Preghiere e puje

Quando il monastero sarà costruito, ci auguriamo di poter compiere e offrire una gamma completa di cerimonie, puje e preghiere alle persone che ne faranno richiesta. Nel frattempo possiamo inserire, su richiesta, dediche e preghiere nelle nostre pratiche quotidiane.

Le Puja

Una puja comprende preghiere, pratiche di purificazione, offerte alla divinità, preghiere di augurio e molto altro.  Ci sono diversi tipi di puja.  Qui puoi farti un’idea di cosa sono le puja.

Che cosa è una Puja?
Secondo il buddhismo, il mondo in cui viviamo e tutto ciò che ci accade sono il risultato delle nostre azioni passate. Le azioni passate non virtuose creano risultati di infelicità, e le azioni passate virtuose creano risultati di felicità.

Un modo per aumentare la nostra capacità di sperimentare felicità, per raccogliere effetti positivi, e per purificare gli ostacoli nella nostra vita è quello di pregare le diverse manifestazioni di esseri illuminati; per questo si può fare richiesta al Sangha monastico di compiere queste pratiche di preghiere e puje, per il nostro beneficio o per il beneficio delle persone che ci sono care.

Pregando o meditando con una sincera motivazione virtuosa, le circostanze sfavorevoli che portano problemi possono essere modificate. I Maestri dicono che le preghiere fatte dai monaci e dalle monache sono particolarmente potenti, perché sono effettuate sulla base di una pura moralità. La motivazione sincera e virtuosa della persona che richiede le preghiere, la connessione di questa persona con i monaci e le monache che partecipano alla cerimonia contribuisce a rimuovere gli ostacoli e le interferenze che possono arrecare danno.

Si può richiedere una puja speciale per sé stessi, per i propri cari e amici, per il successo del proprio lavoro o attività, per una buona salute, o per aiutare una persona che è malata. Le puje sono fatte anche per i morenti, al fine di contribuire a calmare la loro mente durante la fase di transizione, così come per i defunti, per benedire e guidare la loro mente ad uno stato superiore di rinascita e di liberazione. In ogni puja, i monaci e le monache seguono una pratica prescritta che contiene preghiere, mantra da recitare e visualizzazioni.

Siamo molto felici di includere le vostre richieste di preghiere nelle pratiche e nelle puje della comunità.
Queste richieste possono essere fatte per persone o animali che sono malati o deceduti, o quando ci sono ostacoli per la loro vita, o per progetti ed altri scopi (ad esempio, affari o altro).

Il nome della persona, insieme con il proposito, sarà letto di fronte alla comunità durante la cerimonia, in modo che i membri della comunità possano dedicare le loro azioni con questo obiettivo. Nel caso in cui la richiesta sia fatta per una persona o un animale deceduto, il nome rimarrà nella lista delle dediche per 49 giorni (nella tradizione tibetana è insegnato che la rinascita successiva avverrà nel corso di questo periodo).

Se volete inserire una persona nelle nostre dediche, è necessario fornire all’Associazione, con una nota scritta o tramite e-mail, le seguenti informazioni:

  • Il nome
  • L’indicazione della causa di morte, malattia o dei tipi di ostacoli
  • In caso di morte; la data, l’età e la nazionalità della persona deceduta

cropped-light-butter2

Non è necessario che la persona inclusa in queste preghiere sia buddhista, ma è molto utile che chi chiede tali preghiere abbia una qualche connessione con i monaci e le monache che stanno recitando la puja o le pratiche. Questa interdipendenza fornisce un forte sostegno affinché le circostanze possano cambiare e gli ostacoli ai desideri si estinguano. Senza questa connessione, il potenziale per eliminare le interferenze diventa esiguo e non può essere ottenuto un maggiore beneficio.

Anche se la connessione è un fattore importante, ciò che è essenziale in tutte le circostanze è il coltivare una mente generosa, che nutre il desiderio di beneficiare tutti gli esseri e che gioisce incondizionatamente di ogni virtù. I meriti creati grazie a questa modalità di pensiero permettono il manifestarsi di un risultato positivo.