Chi siamo

La diffusione del buddismo in Occidente è abbastanza recente, ed è in continua crescita. Questo è dovuto, in parte, al fatto che il Dalai Lama e il suo popolo sono stati costretti, a causa dell’invasione cinese, a lasciare il Tibet e vivere in esilio in India, e in parte, perché gli occidentali hanno cominciato a mostrare interesse per i valori della vita proposti dall’insegnamento del Buddha.

Il buddismo ha avuto le sue origini in India, con l’illuminazione di Buddha Sakyamuni, avvenuta oltre ventisei secoli fa. Gli insegnamenti del Buddha, trasmessi ai suoi discepoli di generazione in generazione, fiorirono in tutta l’Asia e si sono recentemente diffusi in Occidente. Dal tempo del Buddha, i monaci e le monache hanno la responsabilità di preservare gli insegnamenti.

Basandosi su una vita semplice, così come insegnato dal Buddha e descritto dal Vinaya, il Sangha monastico rappresenta una sana sfida ai concetti di successo, potere e consumo che caratterizzano la nostra società. Esso dimostra che è possibile condurre una vita comunitaria incentrata su una pratica spirituale. Comportandosi sulla base di questi precetti, i monaci e le monache hanno potuto preservare gli insegnamenti del Buddha fino ai nostri giorni.

DSC_1186
Ven. Osvaldo e Ven. Olivier godono della tranquillità della collina del monastero

In Europa il buddismo si è principalmente diffuso nei centri di Dharma, dove gli studenti laici hanno avuto e hanno l’opportunità di studiare in maniera approfondita gli insegnamenti del Buddha, che si sono così integrati nel loro stile di vita. E’ il momento ora di costruire anche luoghi per la pratica spirituale, in primis monasteri dove sia possibile studiare, praticare ed addestrarsi nello stile di vita monastico.

Dopo aver ricevuto l’ordinazione monastica, i monaci e le monache necessitano di un ambiente favorevole in cui possono sviluppare la pratica spirituale, mantenere l’ordinazione e praticare durante tutto il corso della loro vita, sino agli ultimi momenti della loro esperienza esistenziale. In occidente sono pochi i posti dove i monaci e le monache possono vivere relativamente liberi da distrazioni, e che forniscono le migliori condizioni per lo studio, la meditazione, e la pratica spirituale.

Così come una casa dovrebbe essere costruita solo su solide fondamenta, allo stesso modo la comunità del Sangha dovrebbe basarsi su una situazione il più favorevole possibile, che ne permetta la crescita e il progresso lungo il sentiero. I membri più giovani possono sostenere e beneficiare il Sangha monastico più anziano, seguendo e imparando dal loro esempio. In questo modo, una forte e sana comunità può condurre una vita etica che nutra e sostenga la crescente comprensione degli aspetti principali del sentiero, come la compassione, l’interdipendenza, l’amore, la consapevolezza e la saggezza allo scopo di beneficiare gli altri.

Un ambiente tranquillo e positivo in una zona appartata consentirà al Sangha monastico di condurre ritiri anche di lunga durata. Il ritiro è una parte cruciale del percorso buddhista, che integra la fase di studio e di riflessione e che consente lo sviluppo di una saggezza sorta dalla contemplazione. Questo progetto risponde a queste esigenze.

DSC_0980
Vista del Lago di Santa Luce dalla collina del monastero

Lhungtok Choekhorling (l’Associazione Sangha Onlus) fa riferimento all’autorità spirituale di Sua Santità il 14° Dalai Lama del Tibet e di Lama Thubten Zopa Rinpoce, ed è parte della Fondazione per la Preservazione della Tradizione Mahayana (FPMT), rete di centri, progetti e servizi. Gli insegnamenti dell’FPMT provengono direttamente da Buddha Shakyamuni, secondo il lignaggio di Lama Tzong Khapa, e quello unico di Lama Thubten Yeshe e Lama Thubten Zopa Rinpoce.

sangha_ILTK

L’Associazione, fondata grazie all’ispirazione del Venerabile Ghesce Ciampa Ghiatso, è una risposta ai bisogni spirituali che caratterizzano la nostra epoca ed ha lo scopo di contribuire alla preservazione e trasmissione dei valori etici e spirituali degli insegnamenti del Buddha, fornendo un luogo e una struttura adatta per il monastero buddhista Lhungtok Choekhorling.
Per maggiori informazioni segui questo link.